La guida definitiva per i principianti che iniziano il corso di Muay Thai al Combat Club Milano

Aggiornamento: ago 20



Questa è una guida per principianti che desiderano iniziare un percorso nella Muay Thai al Combat club Milano. Ci sono così tante sfaccettature dell'allenamento Muay Thai da considerare, che può sembrare molto confuso all'inizio. Se una persona si prendesse davvero il tempo per pensare a tutti i potenziali ostacoli iniziare potrebbe sembrare da pazzi.

Questa guida è stata sviluppata nel tentativo di aiutare le persone che cercano di iniziare il loro viaggio in questa bellissima disciplina, entra nel Club.


Temi trattati

· Cosa aspettarsi

· Cosa dovresti imparare

· Quali sono le 8 armi (pugno calcio ginocchio gomito) più clinch

· Muay thai come difesa personale

· Muay thai come sport

· Quanto tempo mi serve per allenarmi nel muay thai per diventare bravo?

· Come condizionare i miei stinchi (funziona un mattarello?)

· Quando posso avere il mio primo combattimento?

· Cosa dovrei cercare in una palestra?

· Qual è l'etichetta per lo sparring?

· Quanto devo essere in forma per iniziare?

· Come faccio a sapere se sto progredendo?

· È importante un paradenti?

Cosa aspettarsi

La paura dell'ignoto può essere opprimente.

Se sei un appassionato di cinema e hai visto Kickboxer con Jean Claude Van Damme o Ong Bak, proverai un senso di eccitazione misto a paura non sapendo cosa aspettarti, quando starai venendo al Comab Club Milano per la tua prima lezione di Muay Thai.

Sì, è vero che alcune palestre in passato hanno avuto una brutta reputazione, ma in questi giorni il comportamento negativo nelle palestre di Muay Thai è per lo più scomparso.

Nota: l'unica cosa che tuttora è presente nelle palestre di Muay Thai è il rispetto. Gli allenatori di Muay Thai e i combattenti di Muay Thai hanno dedicato tempo e impegno nel corso degli anni e meritano di essere ascoltati quando ti stanno insegnando qualcosa.

Vediamo cosa aspettarti durante l'allenamento di Muay Thai, aspettati il SUDORE!

La Muay Thai può essere un ottimo allenamento in cui puoi bruciare centinaia, anche migliaia di calorie in una singola sessione!

Aspettati di allenarti con gli altri, e non da solo, perché ci vogliono due persone per ballare il tango, per così dire.

Aspettati che ci siano persone di tutti i sessi, forme e dimensioni. La Muay Thai è per TUTTI

E aspettati di sentirti scoordinato all'inizio! Nessuno è un esperto nella loro prima notte, provare a padroneggiare l'arte è un viaggio senza fine.


Le tecniche di Muay Thai

La Muay Thai è conosciuta come l'arte degli 8 arti, il che significa che fa uso di 2 mani, 2 piedi, 2 ginocchia e 2 gomiti, ma ne parleremo più avanti ... All'inizio, probabilmente imparerai le basi di queste armi e ci vorrà molto tempo prima che tu le padroneggi.

La prima parte del tuo allenamento consisterà probabilmente nell'imparare di nuovo a camminare, letteralmente! Nella Muay Thai la posizione e l'equilibrio sono così importanti che l'istruttore probabilmente ti darà alcune lezioni di base su quanto dovrebbero essere larghi e profondi i tuoi piedi e su come dovresti muoverli mentre ti muovi sul pavimento.

Con la posizione arriva la tua guardia, ovvero come tieni le braccia davanti a te per proteggere il tuo viso e il tuo corpo. La posizione e la guardia della Muay Thai sono leggermente diverse dalla posizione e dalla guardia del pugilato. Questo perché i pugili si difendono solo dai pugni, ma nella Muay Thai ci sono 8 armi da considerare.

Ricorda solo che non devi imparare tutto il primo giorno! Si impiegano anni per padroneggiare Muay Thai e i combattenti più abili non credono mai di padroneggiarla veramente. Ogni palestra e ogni allenatore porrà maggiore enfasi su diverse aree dell'allenamento in base a ciò che hanno imparato essere più efficace per loro, ma l'unico modo per coprire tutte le basi con il tuo allenamento ed essere sicuro di non perdere nulla è quello di continua a presentarti ogni sera e mantieni la mente aperta!


Quali sono le 8 armi

Le 8 armi da muay thai sono:

· Pugno

· Calcio

· Ginocchio

· Gomito

· * e l'arma non ufficiale - Clinch

Esistono molti tipi di pugni, ma fondamentalmente sono suddivisi in tre tipi principali: dritti, ganci e montanti. Nella nostra palestra la Combat Club Milano oltre alla Muay Thai abbiamo anche la boxe in stile occidentale per completare la nostra tecnica di Muay Thai.

Muay Thai I pugni

Questi 3 stili di pugni ti danno la possibilità di attaccare legalmente ovunque sul corpo o sulla testa del tuo avversario. In generale, i pugni diretti sono usati per attaccare la parte anteriore della testa e del corpo, i ganci sono usati per attaccare il lato della testa e del corpo e i montanti sono usati per attaccare il tuo avversario sotto il mento o in qualsiasi punto della testa e del corpo mentre si protendono in avanti.


Muay Thai Calci

I 4 tipi principali di calci utilizzati sono il calcio alle gambe, il calcio al corpo, il calcio alla testa e il calcio frontale . I calci alle gambe sono potenti e facili da usare, poiché si tratta di un piccolo movimento e non possono essere facilmente presi dalle braccia del tuo avversario, ma sono anche facilmente bloccati. I calci al corpo sono una grande dimostrazione di dominanza e possono causare danni alle braccia e alle costole del tuo avversario. Danneggiare le braccia e le costole rende difficile per il tuo avversario respirare e influisce anche sulla sua capacità di tirre pugni e parate. I calci alla testa non sono usati frequentemente, poiché sono molto difficili da portare, ma quando vengono portati in modo netto sulla testa di un avversario possono essere devastanti. Il calcio frontale è spesso usato come un modo per misurare la distanza e mostra finezza e controllo nel combattimento.


Ginocchia di Muay Thai

Le ginocchia nella Muay Thai sono molto efficaci durante il clinching e anche quando si avvicina la distanza. Per lo più, le ginocchia vengono utilizzate principalmente per attaccare il corpo di un avversario, ma possono anche essere utilizzate per attaccare le gambe e la testa.


Gomiti Muay Thai elemento caratteristico della disciplina

I gomiti sono l'arma per cui la Muay Thai è probabilmente più famosa. Sono un'arma molto dannosa in quanto non sono imbottite negli attacchi professionali e possono terminare facilmente i combattimenti a causa di knock-out. A causa del fatto che hanno una portata molto più corta, i gomiti vengono utilizzati principalmente quando sono vicini a un avversario.

Il clinch è un'arma molto efficace usata nella Muay Thai. Gli occidentali sono noti per essere pessimi utilizzatori del clinch rispetto ai thailandesi, ma questo divario sta iniziando a diminuire poiché molti occidentali scelgono di trascorrere lunghi periodi di tempo in Thailandia e imparare il clinch.


Clinciatura conosciuta anche come Stand Up Thai Grappling

Il clinciatura è una tecnica di combattimento ravvicinato usata in un combattimento. Lo scopo principale del clinch è metterti nella posizione di attaccare il tuo avversario controllandolo e riducendo al minimo il rischio che ti colpisca (di solito con i gomiti o le ginocchia) e anche cercare di spazzare il tuo avversario senza essere spazzato te stesso.

Muay Thai per la difesa personale

Anche se la Muay Thai in Thailandia è praticata principalmente come sport, un modo per i combattenti thailandesi di guadagnare denaro, è anche una forma molto efficace di autodifesa. La Muay Thai comprende una grande varietà di attacchi che possono essere usati efficacemente sia sul ring che per difendersi.

L'efficacia delle arti marziali sta nella sua semplicità. Non utilizza molte tecniche "hollywoodiane" appariscenti che potresti vedere in un film d'azione, ma invece i pugili thailandesi (aka "nak muay") praticano le stesse tecniche per ore e ore ogni singolo giorno. Le tecniche meno efficaci sono state rimosse e ciò che rimane sono le tecniche più semplici e più dannose da utilizzare in un combattimento.

L'allenamento di Muay Thai richiede quasi tutto ciò che può essere utilizzato in un combattimento in piedi e utilizza intensità e ripetizione per padroneggiarli, ma qui sta la sua trappola per l'autodifesa ... il muay thai non pratica nulla dove un combattimento finisce a terra, quando il combattimento si sposta a terra al Combat Club Milano proponiamo il Brazilian Jiu Jitsu e il Submission Wrestling.


Leggi: Differenze tra BJJ e il Submission Wrestling


Nella situazione 1 contro 1 la Muay Thai è super efficace fino al punto in cui il combattimento finisce a terra. Per utilizzare le sue abilità un combattente di Muay Thai cercherebbe di tenere a distanza un attaccante in modo che non possa essere placcato a terra e tornare in piedi il più rapidamente possibile se ciò accade. Se in una situazione per strada c'è più di un attaccante, stare a terra non è l'ideale in quanto più attaccanti possono circondare un avversario e attaccarlo mentre è a terra. Questo rende la fuga a piedi molto difficile.

Muay Thai come sport

La Muay Thai è lo sport nazionale della Thailandia, da dove proviene, ed è praticato in paesi di tutto il mondo. La Muay Thai ha avuto origine dal Muay Boran, utilizzato nei combattimenti a mani nude dai soldati siamesi, ma è stato sviluppato in uno sport negli anni '30. da allora ha subito numerose modifiche per migliorare la sicurezza dei partecipanti.

Esistono anche altre versioni ibride di Muay Thai che sono diventate molto popolari nel corso degli anni, come le varietà K1 e kickboxing.

Gli incontri vengono conteggiati utilizzando un sistema di 10 punti, il che significa che ogni round il vincitore riceve 10 punti e il perdente riceve 9 o 8 punti a seconda di quanto sia stato battuto in modo convincente durante il round. In un incontro professionale di Muay Thai, tradizionalmente ci sono 5 round da 3 minuti con una pausa di 2 minuti tra i round. Ora ci sono alcune organizzazioni che eseguono turni di 3 x 3 minuti con tempi di riposo variabili.

In Thailandia, non esiste un incontro amatoriale e professionale, ma tutti gli incontri sono considerati professionali, anche per i bambini partecipanti.

La popolarità della Muay Thai a Combat Club Milano sta aumentando con slancio e molte persone di ogni estrazione sociale praticano questo sport, inoltre la stragrande maggioranza delle persone che praticano questo sport non gareggia mai in un incontro ufficiale.

anche se non si ha intenzione di gareggiare c’è molto da guadagnare dalla partecipazione a un corso di Muay Thai, i benefici in termini di fitness, autodifesa e fiducia sono i motori della crescente popolarità di Muay Thai.


Quanto tempo ci vuole per diventare bravi nella Muay Thai

Questa è una domanda molto difficile a cui rispondere. Ognuno impara a un ritmo diverso e ognuno si impegnerà in modo diverso a seconda dei propri obiettivi. Ci sono molte variabili diverse che influenzano la capacità di una persona di progredire. Alcune variabili saranno controllate dallo studente e alcune variabili saranno esterne.


Il risultato desiderato dall'allenamento

Esempio A: Questo studente è motivato e ha un chiaro obiettivo di diventare un combattente di Muay Thai. Si presenta all'allenamento ogni giorno e si impegna con tutto ciò che ha in ogni classe. Guarda video sulla Muay Thai a casa e tiene costantemente a mente i suoi obiettivi.

Esempio B: questa persona si presenta all'allenamento ogni giorno perché vuole imparare, ma non mette alcuna reale intenzione nelle sue classi. Non pensano spesso al motivo per cui hanno iniziato la Muay Thai in primo luogo e, sebbene siano coerenti con il loro allenamento, eseguono semplicemente i movimenti durante la lezione

Dopo 3 mesi di formazione, entrambi gli studenti avranno progredito in modo significativo, ma è molto probabile che l'esempio A abbia progredito molto oltre rispetto all'esempio B.

Confronta l'allenamento di Muay Thai con il sollevamento pesi. Se una persona solleva pesi cercando di diventare più forte, spingendosi costantemente cercando di sollevare pesi più pesanti, facendo ricerche per assicurarsi che la sua alimentazione sia corretta e assicurandosi che si riposi adeguatamente e si riprenda adeguatamente per la sessione successiva, la sua forza aumenterà a un velocità molto più veloce di una persona che si presenta e solleva lo stesso peso per lo stesso numero di ripetizioni ogni volta che si allena.


Abilità naturale

Questo è sicuramente un fattore nella progressione di uno studente, per quanto desideriamo che non lo sia. In un mondo giusto, chi lavora di più dovrebbe essere ricompensato di più, ma sfortunatamente il mondo non funziona in questo modo.

Ho visto molti studenti lavorare sodo settimana dopo settimana, solo essere migliore dei nuovi aaarivati alla loro prima sera di allenamento. Anche se questa è una triste realtà, ciò non significa che una persona che non è nata con talento naturale non possa diventare un grande combattente, significa solo che ci vorrà più tempo, dedizione e impegno per arrivarci.

Il fattore più importante per diventare un combattente migliore o semplicemente diventare bravo nella Muay Thai è ricordare costantemente a te stesso cosa stai facendo e perché lo stai facendo. Se non capisci il valore del duro lavoro che spesso è anche un sacrificio, è molto difficile costringerti a farlo. Abbiamo avuto tutti quei momenti in cui torniamo a casa dal lavoro, ci sediamo sul divano solo per rilassarci qualche minuto, e poi facciamo fatica a tirarci su e andare ad allenarci, ma pensando ai risultati finali e come l’allenamento costante ci avvantaggia, possono darci quell'esplosione di motivazione e disciplina necessaria alzarci dal divano e andare ad allenarci.


Come condizionare i miei stinchi

Guardare un combattimento di Muay Thai e vedere l'intenso scontro degli stinchi può lasciare uno spettatore a chiedersi come sia possibile per una persona prendere un simile colpo agli stinchi e non mostrare alcun segno di dolore. La risposta a questo problema è in gran parte dovuta al condizionamento degli stinchi durante l'allenamento prima dell'incontro.

Come la maggior parte delle parti del corpo, gli stinchi si adatteranno quando sottoposti a stress ripetitivo e controllato. L'impatto costante sugli stinchi durante l'allenamento da attività come calci al sacco, calci con pastiglie tailandesi e sparring, col tempo inizierà non solo a rendere meno sensibili i recettori del dolore negli stinchi, ma inizierà anche a calcificare l'osso nello stinco.

Fare cose come colpire lo stinco con qualcosa di duro come una bottiglia di birra o un mattarello non indurirà gli stinchi, ma causerà danni. Quando si cerca di condizionare gli stinchi, il trucco è usare la pressione distribuita su una superficie più ampia, piuttosto che concentrarsi su un piccolo punto.

Se ti alleni frequentemente e utilizzi tutti i metodi di allenamento usuali (sparring, pad, bag-work), i tuoi stinchi dovrebbero essere naturalmente condizionati nel corso dei primi mesi ed essere più che abbastanza duri per te per salire sul ring per una lotta.

Il motivo principale per cui i combattenti di solito non mostrano dolore per lo scontro con gli stinchi è lo stesso motivo per cui i soldati in guerra possono continuare a combattere dopo essere stati feriti durante una battaglia. Adrenalina.

L'adrenalina è il modo in cui il corpo si protegge durante una risposta di combattimento o fuga. L'adrenalina attenua le sensazioni di dolore per consentire al nostro corpo di continuare a funzionare in una situazione in cui siamo tenuti a combattere o correre anche se siamo feriti. Questo spiega perché un combattente può subire molti danni durante il combattimento senza nemmeno mostrare il minimo segno di dolore (insieme a una buona robustezza mentale vecchio stile). Il vero dolore inizia dopo che il combattimento è finito, questo è quando il recupero corretto diventa così importante ...


Quando posso avere il mio primo combattimento

Il tempo necessario a uno studente per prepararsi al primo combattimento cambierà per ogni individuo. L'allenatore tiene conto di molte cose quando si tratta di far progredire uno studente a diventare un combattente, e molti istruttori diversi hanno metodi diversi, ognuno dei quali può essere efficace a modo suo.