I 6 migliori stili di combattimento con il coltello

In occasione dello stage grautito del 31 Luglio abbiamo deciso di dare qualche informazione sui più usati stili di combattimento con il coltello

Puoi cacciare, mangiare e creare con una lama, rendendolo uno degli strumenti più necessari su questo pianeta. E, nelle mani giuste, un coltello è uno strumento raccapricciante per il campo di battaglia e oltre. Ammettiamolo, se sei in uno scontro che coinvolge i coltelli, allora sei nel caos puro in movimento dove molto probabilmente te ne andrai con alcuni ricordi dolorosi. Ci sono molti stili di combattimento con i coltelli che vengono propagandati come i migliori, ma solo una manciata di sistemi credibili ti danno una discreta possibilità di prevalere nel combattimento in acciaio freddo.


Sebbene abbiamo scelto i migliori stili di combattimento con il coltello in assoluto, studiarne solo uno non sarà sufficiente. Ad essere onesti, studiarli tutti non ti renderà un tosto virtuoso della lama come si vede nei film. Per quanto ne sappiamo, nessuno è immune ai coltelli. Il meglio che puoi fare è praticare questi stili di combattimento con il coltello e sperare che ti dia il vantaggio di sopravvivere se finisci messo alle strette da un sicario armato di lama.


Ancora più importante, la volontà di sopravvivere migliora le abilità che acquisisci, quindi allenare round realistici è fondamentale. La perforazione è fondamentale per perfezionare gli angoli e le tecniche, ma simulare il vero affare è dove otterrai la sicurezza e le reazioni adeguate per darti una possibilità di combattere .


Questi sistemi di combattimento a sei lame si sono guadagnati una reputazione positiva e sebbene nessun singolo stile sia "il migliore", la conoscenza della raccolta di stili ti aiuterà a evitare di essere scolpito come una zucca.


La sicurezza prima di tutto


Ovviamente, tutto ciò che riguarda i coltelli è più che un po' pericoloso. Se hai intenzione di allenarti in uno di questi sistemi di combattimento con il coltello, assicurati di mantenere il ritmo e di imparare lentamente. Lento è liscio e liscio alla fine diventa veloce. Naturalmente, se incontri qualcuno con un coltello che scappa come Forrest Gump è la tua scelta numero uno. Flettere il tuo ego e cercare di disarmare qualcuno con una lama è più difficile che uscire dalla zona degli amici, anche se padroneggi la tecnica.

Come per qualsiasi attività di fitness , conosci i tuoi limiti e allenati con professionisti. Fai le tue ricerche e interroga il capo per assicurarti che il posto sia legittimo e non un McDojo che vende spazzatura a livello di Steven Seagal. I centri di formazione con offerte straordinarie che promettono di padroneggiare una serie di tecniche in pochi mesi si qualificano come McDojo.

Richiedi una lezione gratuita per testare le acque e verifica quanto segue:


1. L’istruttore era nell'esercito o ha addestrato personale militare.

2. L’istruttore accolgono le domande e rispondono in modo esauriente.

3. Le sessioni includono sparring round che simulano un combattimento reale.





Paranza Corta

Forgiato nel 1400, lo stiletto è un'elegante lama con una punta acutamente affilata ed è stato originariamente concepito per perforare la cotta di maglia. Nel medioevo, la lama sottile era un incubo per i cavalieri, poiché quest'arma da spinta era in grado di lasciarli sanguinanti, trasformando la loro lucente armatura in una bara improvvisata. Il principale sistema di combattimento con coltello italiano è chiamato Paranza Corta, che viene anche indicato come Schema Siciliana.

Questo stile di combattimento del coltello è costruito attorno alla lama dello stiletto ed è ancora usato sia per i duelli che per la difesa nel mondo moderno.


TECNICA PARANZA CORTA

Ora, quando pensi alle arti marziali, probabilmente penserai all'Asia e immaginerai la leggenda delle arti marziali Bruce Leefacendo il suo miracoloso pugno da un pollice o John Wick che esegue un tiro pulito di judo di Ippon Seoi Nage.


Tuttavia, l'Italia e la Grecia hanno in realtà le più antiche tradizioni di arti marziali del mondo. Paranza Corta è un metodo di combattimento con il coltello pensato per gli assassini ed è ancora molto vivo oggi. È più un sistema sotterraneo di combattimento con i coltelli, ma se hai abbastanza tempo e scavi a fondo nel mondo digitale, potresti trovare un istruttore legittimo. Non ci sono molti dettagli sulle tecniche di Paranza Corta, ma è noto per essere uno stile di combattimento furtivo con il coltello ideale per eseguire il tuo obiettivo in una folla densa, sebbene ci siano anche forme da imparare. Il metodo di combattimento con il coltello prevede un movimento costante con la mano con la lama che ruota in avanti per mantenere l'avversario a indovinare mentre la mano secondaria è tenuta più vicina al petto per la difesa.


Quando vedi due praticanti che si allenano, può sembrare che stiano eseguendo un numero di danza elegante fino a quando un combattente cambia livello, trasferisce rapidamente il peso sul piede anteriore e va a fare un colpo mortale. Gli attacchi di spinta per affondare lo stiletto nel nemico è l'obiettivo principale, spiegando perché lo stile richiede più di una posizione di scherma.

Lame: coltello stiletto Paese di origine: Italia


Kali Eskrima


Kali Eskrima aka Arnis è un'arte marziale filippina con combattimenti basati sulle armi, che include l'uso di bastoni, coltelli e armi improvvisate. Sì, puoi imparare a sconfiggere un avversario usando un caricatore arrotolato proprio come Jason Bourne, ma riteniamo che il coltello sia più diretto al punto. Sebbene sia uno stile pesante per le armi, ogni tecnica con la lama si traduce senza problemi nella mano vuota.


Kali Eskrima ha radici di battaglia, poiché i ceppi dell'arte marziale furono usati nella guerra filippino-americana dove gli americanii soldati furono tagliati e decapitati da guerriglieri armati di bolo chiamati Moros. Nel combattimento ravvicinato, le truppe statunitensi nella guerra filippino-americana trasportavano revolver calibro .38 che non erano sufficienti per impedire a tutte le lame di perforare la carne, portando infine alla creazione della pistola M1911. Nella seconda guerra mondiale, i filippini usarono Kali Eskrima per combattere i giapponesi, e grandi maestri come Antonio Ilustrisimo usarono la mano a lama per abbattere rapidamente i loro avversari.


TECNICA Kali Eskrima


Questa arte marziale si concentra fortemente sulla distanza di combattimento con gioco di gambe geometrico in termini di triangoli, quindi stai sempre uscendo dalla linea centrale ad angolo. Muovendosi in qualsiasi direzione, i piedi del combattente occupano sempre due punti del triangolo per essere elusivo.


Per i colpi, Kali Eskrima pone una forte enfasi sugli angoli di attacco piuttosto che sui tagli specifici perché il vero combattimento in acciaio freddo è una tempesta di ambiguità. Tutti gli attacchi corpo a corpo usano questi angoli, permettendoti di evitare pugni e calci proprio come la mano con la lama. Uno dei concetti fondamentali di quest'arte riguarda l' intrappolamento e il disarmo usando la "mano viva" o la mano extra senza un'arma.

Ora, abbiamo già detto quanto sia difficile il disarmo, ma se si presenta l'opportunità, è meglio conoscere l'abilità piuttosto che essere pugnalati allo stomaco. Dan Inosanto,l' arte dell'autodifesa e la insegna ancora oggi.

Lame: bolo, balisong, karambit Paese di origine: Filippine




MCMAP - Coltello da combattimento MAP

Il Marine Corps Martial Arts Program (MCMAP) è un sistema di combattimento completo, ma dedica una parte sostanziale dell'addestramento al combattimento con il coltello . L'intero sistema si concentra sul brutale combattimento corpo a corpo, sulla mentalità di un guerriero, sul condizionamento per sopravvivere all'avversario e sul combattimento ravvicinato. Nel complesso, il programma è un mix di jiu-jitsu brasiliano, boxe, wrestling, Muay Thai e altre arti marziali comprovate. Incorpora anche un'etica guerriera degli spartani, degli zulu e degli apache, consentendo ai marines statunitensi di sviluppare uno spirito combattivo spietato per eseguire la missione sotto un'immensa pressione. Di tutto il ramo militare degli Stati Uniti, i Marines sono gli unici tenuti ad addestrare tutti i membri con i coltelli.


TECNICA MCMAP

La posizione di combattimento con il coltello di un marine è stretta e succinta, poiché mantengono il coltello "nella scatola" o alla larghezza delle spalle dal livello del collo fino al livello della cintura sul loro corpo per evitare di tagliare troppo in largo e telegrafare il loro attacco.

Il coltello è sempre puntato contro l'aggressore e la mano secondaria è tenuta verticalmente per proteggere le costole, la testa e il collo. Per avere il sopravvento su un freddo acciaio match up, i Marines non stanno mai frontalmente con il nemico, ma piuttosto si muovono ad angoli di 45° su entrambi i lati non solo per evitare di essere tagliati, ma anche per aumentare le loro possibilità di colpire i loro fendenti.

Tutto è preso in considerazione con il combattimento con i coltelli dei Marine, incluso il punto in cui mettono il loro pugnale, che è sul lato debole e abbastanza indietro in modo che i nemici non possano raggiungerlo. Non c'è niente di peggio che subire danni dal proprio affilato aiutante. I marines tengono anche conto degli attacchi di coltello in stile carcerario chiamati bull-dogging o la corsa al cortile della prigione, che consiste nell'affrontare il nemico con una mano sul petto o sul viso, seguito da colpi fulminei su entrambi i lati del collo.

Lame: USMC Ka-Bar Knife Paese di origine: Stati Uniti




Pencak Silat

Silat è in realtà un termine collettivo per molte arti marziali indigene dell'arcipelago malese nel sud-est asiatico. Gli antenati dell'Indonesia si sono evoluti per proteggersi dai nemici umani e dagli animali selvatici poiché erano annidati nelle foreste. Gli indonesiani sono stati in grado di assorbire le tattiche predatorie degli animali e di incorporarle nelle arti marziali. In tal modo, hanno raffinato il silat per diventare un'arte di metodica ferocia. Di tutte le diverse versioni, Pencak Silat è la più efficace e famosa degli ultimi anni grazie a film come The Raid 2 . Molte delle armi utilizzate erano originariamente strumenti agricoli o di routine, incluso il karambitlama, che era considerata la lama EDC dell'antico sud-est asiatico. I Campionati del mondo di Pencak Silat si tengono dal 1982, tuttavia negli ultimi anni sono diventati meno combattivi.


TECNICA PENCAT SILAT

Alla base di questa arte marziale c'è la pratica di posizioni di combattimento multilivello con posture specifiche, che ti forniscono una solida base anche quando sei in movimento.

L'obiettivo non è neutralizzare tutti gli attaccanti, cosa quasi impossibile, ma mettere alla prova le tue abilità in una situazione ingiusta e snervante.


La posizione del cavallo, che imita la tua postura mentre cavalchi uno stallone, è la postura più importante del silat e i combattenti in genere alleneranno i loro corpi a mantenere la posizione per almeno 10 minuti.


Le posizioni vengono insegnate insieme ai modelli di base del gioco di gambe in cui le tecniche di attacco possono essere utilizzate in modo naturale in modo da poter usare il karambit per tagliare e agganciare la carne con facilità. Le tecniche vengono esercitate per trasmettere le tecniche di combattimento in modo organizzato, ma lo sparring è il luogo in cui viene testata la conoscenza delle mosse. I praticanti di Silat combattono con più aggressori che possono consegnare armi l'uno all'altro. D'altra parte, il difensore è in grado di disarmare i suoi avversari e usare le loro armi contro di loro. L'obiettivo non è neutralizzare tutti gli attaccanti, cosa quasi impossibile, ma mettere alla prova le tue abilità in una situazione ingiusta e snervante. Si potrebbe pensarlo come orientamento alle abilità di vita. Silat sparring è una passeggiata nel parco durante un brutto e feroce uragano.

Lame: karambit, kris, kujang Paese di origine: Indonesia



Systema Spetsnaz

Systema Spetsnaz è un sistema di combattimento completo utilizzato dalle forze speciali russe e si basa sui tradizionali metodi di autodifesa .


Le sue radici risalgono al X secolo ed è stato sviluppato per correggere minacce realistiche, specialmente sul campo di battaglia dove le armi entrano in gioco pesantemente. Come ogni pratica di combattimento legittima, è un intero sistema di combattimento corpo a corpo che include il combattimento con il coltello e l'addestramento alle armi.


Nella pratica del Systema Spetsnaz, il tuo corpo diventa flessibile e libero da tensioni, quindi puoi caricare in avanti con sicurezza e reagire con forza esplosiva per finire un avversario e passare alla missione successiva.


TECNICA SYSTEMA SPETSNAZ

L'intero sistema poggia su quattro pilastri per assemblare un guerriero senza paura e preciso: respirazione, rilassamento, posizione del corpo e movimento. Questi pilastri assicurano che un soldato delle forze speciali sia in grado di adattarsi e conquistare qualsiasi avversario sul suo cammino.


I soldati Spetsnaz trascorrono una quantità sufficiente di tempo ad allenarsi con i coltelli e il coltello da combattimento è sacro per loro. Sono addestrati per eseguire l'opposizione nel più breve tempo possibile, eliminando ogni movimento fantasioso per arrivare al punto. Una volta che ti avvicini a una distanza impressionante con un pezzo di acciaio freddo, l'obiettivo è sradicare la minaccia in pochi movimenti.


Non c'è spazio per riflettere su alcuna azione, motivo per cui le reazioni appropriate vengono esercitate alla perfezione. Le reclute Spetsnaz sono addestrate per essere macchine efficienti che usano i loro coltelli come se fosse l'unica arma di cui hanno bisogno. Ad esempio, ogni recluta deve essere in grado di colpire un bersaglio tre volte consecutive da una distanza di sei piedi. Molti metodi di combattimento con i coltelli che praticano possono essere fatti risalire a Kali Eskrima e a volte i grandi maestri di Eskrima vengono assunti per fare sessioni per la squadra delle forze speciali.

I soldati Spetsnaz sono anche addestrati a controllare le sei leve del corpo (gomiti, collo, ginocchia, vita, caviglie e spalle) con la lama simile a Kali Eskrima. Ci sono scuole Systema Spetsnaz là fuori, ma assicurati di controllare che il capo istruttore sia o sia stato nell'esercito russo.

Lame: coltello balistico, machete Spetsnaz Paese di origine: Russia