Quali sono le più frequenti lesioni nel BJJ e Grappling per gli over 40?

Aggiornamento: 26 apr



TIPI DI LESIONI

Prima di lanciarci nella prima parte del post, è importante notare che ci sono due tipi distinti di infortuni che si verificano nel Jiu Jitsu brasiliano:

LESIONI AI MUSCOLI

Il primo tipo di lesione può essere estremamente doloroso, ma il danno è localizzato. Anche queste lesioni guariscono in tempi relativamente brevi. Quando tiri un muscolo della schiena, per esempio, è la schiena che fa male. Con la cura adeguata, questo tipo di lesione può guarire nel giro di settimane o talvolta mesi.

LESIONI A LEGAMENTI, TENDINI O NERVI

Il secondo tipo di lesione è molto più grave. In alcuni casi, queste lesioni si verificano in un istante, come nel caso in cui qualcuno iperestende il ginocchio e si strappa il LCA. In altri casi, la lesione iniziale potrebbe non essere così dolorosa, ma può portare a una lesione più grave se non viene dato il tempo di guarire.

Rener Gracie racconta, in un video (https://youtu.be/SHtDyFbmX6E

), che questo tipo di infortunio gli è successo. Dopo una lotta, ha sentito un dolore alla gamba. All'inizio pensava che fosse un piccolo infortunio al quadricipite e che sarebbe stato in grado di allenarsi nonostante il dolore. Col tempo, il dolore divenne così forte che Rener riusciva a malapena a camminare. Quando finalmente andò da un dottore, scoprì che la sua gamba stava bene. Quello che era successo era che aveva un'ernia del disco nella sua spina dorsale, e quel disco stava comprimendo il nervo che correva lungo la sua spina dorsale e nella sua gamba. Ancora peggio, l'infiammazione era diventata così grave che la chirurgia era la sua unica opzione.

Dopo l'intervento, Rener ha dovuto dedicare 10 mesi alla riabilitazione. Se avesse riconosciuto che si trattava di una lesione ai nervi e non ai muscoli, avrebbe potuto smettere di allenarsi, riposarsi e riprendersi in una frazione del tempo.

La lezione da trarre da questo: essere troppo duro per andare dal dottore alla fine ti allontanerà dall'allenamento e dal combattimento.

LE 5 LESIONI PIÙ COMUNI NEL JIU JITSU BRASILIANO PER I 40ENNI


1. LA PARTE BASSA DELLA SCHIENA

Cause comuni : torsioni spinali, iperestensione durante la presa della schiena.

Dall'esperienza di Rener Gracie, le lesioni lombari sono le lesioni più comuni nel BJJ. Molti combattenti di BJJ usano i muscoli all'interno della loro area pelvica quando combattono, in particolare quando sono sul fondo in piena guardia. Se qualcuno è significativamente più grande di loro e spinge il proprio corpo in modo goffo in questa posizione, può facilmente portare a uno stiramento muscolare nella parte bassa della schiena o far scivolare fuori posto un disco nella colonna vertebrale.


2. IL COLLO

Cause comuni : Deep stacking, holds/neck cranks, posting con la testa.


Anche le lesioni al collo sono molto comuni nel BJJ. Questo accade quando i combattenti finiscono in una posizione scomoda mentre sono ribaltati sul collo per lunghi periodi, quando stanno tentando di liberarsi da una presa alla testa o quando fanno posting con la testa per evitare di essere ribaltati.

Se si verifica una lesione, è fondamentale determinare rapidamente se la lesione è muscolare o se un disco è scivolato fuori posto. Se la lesione rende difficile girare il collo, è probabile che si tratti di una lesione muscolare. Se la lesione è seguita da formicolio o sensazioni di sparo lungo il braccio e nelle dita, è probabile che si tratti di un danno ai nervi dovuto a un disco scivolato.

Come accennato in precedenza, il dolore ai nervi è molto più grave. Chiunque soffra di questi sintomi dovrebbe interrompere immediatamente lo sparring e consultare un medico.


3. GINOCCHIA

Cause comuni : Leglocks e spazzate.

Le lesioni al ginocchio tendono a colpire i muscoli oi legamenti che stabilizzano le ginocchia. Le lesioni muscolari tendono a verificarsi quando si appoggia troppo duramente sul tatami o a causa di lividi. Le lesioni ai legamenti si verificano in genere quando il ginocchio di un combattente è iperesteso e quindi viene esercitata una pressione aggiuntiva sull'articolazione.

Le lesioni muscolari possono essere dolorose, ma tendono a guarire in tempi relativamente brevi. Lo strappo al legamento può essere molto più grave. Se lo strappo è parziale, significa che le fibre sono ancora collegate e che la guarigione è possibile con il riposo. Nel caso di una lesione completa, i legamenti sono stati recisi e non saranno in grado di fondersi nuovamente senza un intervento chirurgico. Questo può significare mesi, se non anni, di riabilitazione.


4. SPALLE

Cause comuni: caduta, blocco delle braccia e posting.

Le lesioni alla spalla possono verificarsi quando i combattenti non tengono i gomiti vicini. Se pendono liberamente ai lati, questo lascia il combattente esposto a essere rotolato da un attacco di braccio. Se il combattente resiste, questo può esercitare molta pressione sulla spalla e in alcuni casi può portare a lesioni. Allo stesso modo, se un combattente proietta in modo troppo aggressivo e il suo avversario atterra duramente, questo può causare molto peso e forza che ricadono sulla spalla.

Poiché la spalla è un'articolazione sferica, richiede molti muscoli e legamenti stabilizzanti per farla funzionare correttamente. Quando uno di questi muscoli o legamenti è ferito, può causare tensione e rigidità. Quando uno di questi muscoli o legamenti viene strappato, la lesione può essere grave, soprattutto se si tratta di una lesione completa.


5. ORECCHIE

Cause comuni : proiezioni e scramble

L'orecchio di cavolfiore è praticamente inevitabile se passi le tue giornate lottando. Più di ogni altra cosa, è il modo più semplice per scegliere un combattente BJJ, un combattente MMA o un lottatore tra la folla. Tuttavia, è possibile evitare che l'orecchio di cavolfiore vada fuori controllo.

I casi più nodosi di orecchio di cavolfiore non si verificano tutti in una volta. Iniziano quando qualcuno si strappa la cartilagine nell'orecchio. Questo può succedere quando si colpisce il tappeto con troppa forza o si sbatte ripetutamente l'orecchio sul fianco di un avversario. Questo fa sì che il sangue affluisca nell'orecchio. Senza un adeguato drenaggio, questo sangue alla fine si solidifica.

All'inizio non è molto evidente. È solo un po' di carattere. Se l'orecchio non viene drenato, tuttavia, il sangue si indurisce e quindi il sangue delle lesioni successive si indurisce sopra a quello. Diventa sempre più grande, quasi come un orribile callo.

Per evitare casi gravi di orecchio di cavolfiore, hai tre opzioni.

  1. Riposare e iniziare a drenare l'orecchio alcuni giorni dopo che si è verificata la lesione. Il drenaggio consente al sangue stagnante di uscire e al nuovo sangue ossigenato di entrare. Nel corso di una o due settimane, la quantità di sangue proveniente dall'orecchio diminuirà fino a quando l'orecchio non tornerà alla normalità. ( Nota: funziona solo se ti riposi ed eviti un nuovo infortunio. )

  2. Indossa un copricapo. Tuttavia, il copricapo aiuta solo a prevenire lesioni. Indossare un copricapo dopo aver ferito un orecchio non farà altro che aggravare la lesione.

  3. Quella che preferisco: Sii meno aggressivo durante le sessioni di sparring.


PERCHÉ SI VERIFICANO LESIONI?

Questo terzo punto non è importante solo per evitare il flagello dell'orecchio di cavolfiore. È anche un consiglio importante per aiutare a mantenere sani e al sicuro la parte bassa della schiena, il collo, le ginocchia e le spalle di tutti coloro che si trovano sul tappetino.

Se guardi il motivo dietro la maggior parte degli infortuni in BBJ, non è a causa della violenza intrinseca del combattimento o perché qualcuno non conosce la tecnica o perché alcuni combattenti non conoscono la propria forza. È perché l'ego dei combattenti li spinge a essere più intensi e più aggressivi di quanto dovrebbero essere.

Come dice Rener Gracie nel video, dovresti pensare a uno sparring match come un tiro alla fune con un elastico. Se tiri forte e il tuo partner ti segue, la fascia si allunga, ma non si rompe. Se il tuo partner tira forte e tu segui, di nuovo, la fascia si allunga senza rompersi. Tuttavia, se tu e il tuo partner tirate entrambi con forza contemporaneamente in direzioni opposte, l'elastico si spezza.

Più che essere solo simbolici del tuo partner o del tuo legamento, tendine o muscolo, la lezione qui è riconoscere che le sessioni di sparring sono pensate per essere esercizi di allenamento. Dovresti concentrarti sul miglioramento della tecnica, non sul dominare il tuo avversario.

I combattenti devono avere il controllo del proprio ego e sapere quando rilassarsi. Questo potrebbe non prevenire ogni infortunio, ma aiuterà molti più combattenti a rimanere in salute.

L'IMPORTANZA DEL CONTROLLO DELL'EGO

Il controllo dell'ego ti dà la capacità di riconoscere che sei fallibile. I tuoi avversari a volte possono avere la meglio su di te. Puoi perdere.

Questo è particolarmente vero con il tuo sparring partner. Anche se ti consideri un maestro e il tuo partner un principiante, potrebbero sorprenderti e metterti in una presa che non ti aspettavi. Hai quindi due scelte:

  1. Riconosci che sei battuto, arrenditi e impara dal tuo errore.

  2. Combatti come un inferno e vattene.

Coloro che optano per la prima scelta durante lo sparring possono cicatrizzare un po' il loro ego, ma saranno presto in grado di rimettersi in piedi una volta terminata la sessione. Combatteranno un altro giorno. Ancora più importante, saranno probabilmente in grado di allenarsi in modo coerente e rimanere al top del loro gioco perché non saranno spesso messi da parte per infortunio.

Chi opta per la seconda scelta può riuscire a mantenere intatto il proprio orgoglio, ma rischia di perdere il controllo della situazione. Poiché trattano anche una sessione di sparring come se fosse una lotta per il titolo, è più probabile che tirino quell'elastico fino al punto di rottura, il che significa potenzialmente ferire se stessi o il loro partner.


MODIFICARE IL TUO ALLENAMENTO

Il controllo dell'ego si estende al sapere quando non combattere. Per coloro che hanno subito un infortunio, la migliore medicina è riposare e non litigare con nessuno mentre si è nelle fasi iniziali di cura di un grave infortunio. Piuttosto, dovresti venire in classe, prendere appunti e imparare dagli altri. Quando finisci la riabilitazione e torni al tappeto, è importante fare le cose con calma. Se il tuo corpo non è al 100%, non dovresti provare ad allenarti al 100%.

Evitare posizioni che possano aggravare la lesione . Ad esempio, se la nostra parte bassa della schiena è ferita, evita il supporto posteriore e la protezione chiusa. Evitare di fare ponte. Se hai un infortunio al collo, non provare a fare posting con la testa per evitare di essere ribaltato. Se hai un infortunio alla spalla, infila il braccio ferito nella cintura in modo da poter rotolare più facilmente ed evitare di provare di riflesso a postare con il braccio ferito.

Forse ancora più importante, assicurati di sentirti a tuo agio con il tuo partner. Questo significa due cose. Innanzitutto, dovresti prendere in considerazione lo sparring con qualcuno che è vicino alla tua taglia o leggermente più piccolo di te. In secondo luogo, significa essere sicuri che il proprio partner sia qualcuno con cui si ha un buon rapporto in modo da poter garantire che le cose non diventino troppo aggressive.


Al Combat Club Milano lo sparring è solo il miglior modo per imparare.

150 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti