Cerca
  • Combat Club

Old Man Jiu Jitsu: Un BJJ pensato per gli Over 40

Aggiornamento: 18 apr


Il Brazilian Jiu-Jitsu non ha limiti di età, è pensato per persone dai 6 ai 90 anni, o almeno questo è il modo romantico di pensare. Un semplice sguardo ad alcune delle cinture di corallo più importanti là fuori ti mostrerà che anni passati a fare BJJ non rendono la vecchiaia così divertente come sembrava per Helio, e Carlos, Gracie. Se pensi che fare BJJ in età avanzata sia più facile che passarci una vita, ti sbagli di grosso. Detto questo, c'è un modo per i grappler più anziani di potersi allenare in sicurezza e di essere comunque altamente efficaci. I due fattori principali sono capire quando sei "vecchio per il Jiu-jitsu" e sviluppare un BJJ corretto per un praticante cresciutello.

Quindi, quando dovresti essere considerato un vecchio nel BJJ? Ebbene, la risposta varia da persona a persona. C'è una miriade di fattori da prendere in considerazione. da quanto tempo ti alleni? Con quali gravi lesioni stai lottando? Come sono il tuo peso corporeo, il tuo tipo e il tuo Jiu Jitsu in generale? Per mettere in prospettiva, le persone che non sono grappler professionisti dovrebbero iniziare a sviluppare un proprio "old man" jiu jitsu dopo l'età di 30-32 anni. Dopo i 35 anni, sei sicuramente un grappler “datato” e non prenderti cura di te significa che a 40 anni non ti potrai allenare.

Fortunatamente, possiamo imparare dagli errori degli altri e trovare un approccio al BJJ che si adatta a noi. Tutto ciò che serve è un po' di buon senso e una o due modifiche. Quelli che avranno più difficoltà con questi sono persone che hanno un gioco aggressivo. Soprattutto se stanno andando dalla parte sbagliata di 30. Anche se potresti ancora sentirti come una young gun, non lo sei. E allenarti come un giovsne ti renderà solo più vecchio più velocemente. Se vuoi lottare fino a 90 anni come Helio, allora devi allenarti in un modo che ti asgevoli, ecco un’idea di gioco “da vecchio” che ti aiuterà a raggiungerlo.

Fondamenti del “Old Man” jiu jitsu al Combat Club

L'inizio del BJJ over 40 inizia con una comprensione di base del corpo umano.

Con l'avanzare dell'età, i nostri corpi tendono a diventare più fragili e difficili da riparare. Aggiungi a ciò la costante usura del grappling e avrai tutte le ragioni di cui hai bisogno per cambiare le cose. Nel momento in cui inizi a notare che non riesci a tenere il passo con il ritmo a cui andavi, è tempo di cambiare.

Un game plan da BJJ Over 40 non significa giocare tutto sul catenaccio difensivo e far incazzare tutti. Questo è il gioco dell'uomo pigro. Invece, significa giocare sui tuoi punti di forza, qualunque essi siano, ancora più importante significa rimuovere le tue debolezze dall'equazione in modo che non possano essere usate contro di te. Significa imparare a essere un predatore che caccia con le imboscate invece che a tutto campo. Significa trovare un ritmo che puoi continuare a usare per i decenni. E, soprattutto, significa rimanere in salute per l'allenamento e la competizione fino a raggiungere il Master 6 o più.

Per coprire tutto, divideremo l’”old man” Jiu Jitsu in tre categorie. Ogni categoria è specifica su un certo aspetto del Jiu-Jitsu che gioca nel tuo BJJ generale.

Formazione

Sebbene non faccia necessariamente parte del BJJ Over 50 per dire, il riscaldamento è essenziale. Non c'è BJJ senza di esso, quindi mai e poi mai saltare il riscaldamento. In effetti, cerca di aggiungere alla tua routine di riscaldamento esercizi specifici per le tue esigenze come grappler, che siano dovute a un infortunio o semplicemente a parti del corpo rigide e tese, assicurati di rilassarti completamente.

Successivamente, quando alleni la tecnica del giorno, cerca di evitare rischi inutili. Se la mossa della giornata è berimbolo, o vai molto piano o prova a chiedere al tuo allenatore di darti un'alternativa. Anche se non puoi scegliere le tecniche, puoi certamente cercare una variazione, inoltre, attiva il tuo cervello, non si tratta solo di fare la mossa del giorno. Mentre lo fai, pensa a dove può inserirsi nel tuo gioco. Se l'intera mossa non può andare bene, puoi usarne alcune parti per rendere il tuo BJJ più efficiente?

Inoltre, cerca di mantenere un ritmo costante. Anche se la tecnica è esplosiva, non c'è bisogno di perdere la forma per farla, “Lento è morbido e morbido è veloce”. Invece di muoverti frettolosamente, impara a farla in modo così preciso che il lento diventerà fulmineo. Inoltre, prova a trovare un partner per le tecniche che lo capisca mi dopo da sviluppare una sinergia che agevoli entrambi.

Rolling

Certamente essere più grandicelli non significa che devi saltare il rolling. Dopotutto, è la parte migliore, giusto? È qui che il tuo “old Man” Jiu Jitsu prende forma, per essere sicuro di svilupparne uno, inizia evitando completamente i giovani tori dell'accademia. Ciò include tutte le cinture bianche, indipendentemente dalle dimensioni, dall'età o dal sesso.

Successivamente, il pezzo più importante del puzzle è la velocità. Devi trovare il tuo ritmo e devi assicurarti di mantenere il rolling a quel ritmo preciso. Cercare di seguire il ritmo di qualcun altro non è mai una buona idea, se sono più giovani e/o più esperti di te è sicuramente la strategia sbagliata. Invece, detta tu un tempo adatto a te e al tuo stile di grappling.

Dal punto di vista tecnico, la regola non scritta è mantenere le cose semplici. Semplice significa facile da controllare e difficile da sfuggirne. Significa anche efficace, ottenere una spazzata/passaggio/sottomissione senza sforzo, o forza muscolare. Invece di giocare a guardia invertita o prendere la schiena con il berimbolo, scegli la guardia chiusa e il leg drag. Inoltre, considera di diventare un esperto di mezza guardia. È di gran lunga la posizione migliore per i grappler Over 40.

Competere

Per gli over 40 che competono attivamente c'è anche il piano di gioco per il torneo master edition. Rollare è molto più facile che competere, il che significa che hai bisogno di una strategia ancora migliore. Innanzitutto, inizierai la tua partita in piedi. La regola qui è semplice: chiamare guardia. È il modo più sicuro per stare iniziare e ottenere una posizione di controllo. Se insisti davvero, assicurati di scegliere cose semplici come arm drag e ribaltamenti invece di tentativi di finalizzazione non provati abbastanza.

Una volta nella tua posizione preferita, assicurati di essere al sicuro. Se ciò significa sprecare un minuto o due, allora sia così. Rimanere al sicuro significa che eviterai scrambles e reazioni di panico, che sicuramente consumerebbero molte delle tue energie. Invece, rimani attivo ma conserva le tue forze. Usa il posizionamento intelligente e le posizioni dominanti per ottenere il massimo controllo possibile.

In termini di strategia l’offensiva è sempre meglio. Tuttavia, nello spirito del Old man jiu Jitsu, lo farai con un contrattacco, lascia che il tuo avversario si muova e spingilo a doversi liberare di te. Fin quando non sei nella situazione per sfoderare il tuo attacco.


Questo articolo non ha la finalità di insegnarti come rendere efficiente la tua lotta, per quello sarò felice di riceverti sul tatami del Combat Club, ma ha l’obiettivo di farti sorgere delle domande su come affronti lo sparring, lo studio di una tecnica o i drill.

Ecco, se durante la lettura ti è nata qualche domanda su tuo percorso nel bjj allora l’articolo ha funzionato.

Una sessione di sparring ha senso se entrambi i praticanti ne escono arricchiti.


Che tu sia una cintura colorata o un principiante, vieni a fare una lezione al Combat Club Milano facciamo, anche lezioni private o pacchetti di ingressi, e vediamo se il tuo gioco è efficiente ed efficace.

125 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti