Le migliori tecniche del BJJ per la difesa personale

Mentre gli aspetti sportivi del Brazilian Jiu-Jitsu (BJJ) sono molto divertenti, è importante ricordare che il BJJ è essenzialmente un metodo per proteggersi in una situazione di autodifesa. È importante riconoscere che ci sono differenze tra come si dovrebbe lottare in uno scenario sportivo e come si dovrebbe lottare in una lotta nella vita reale.

Per evidenziare alcune di queste differenze necessarie, abbiamo messo insieme le3 migliori finalizzazioni da utilizzare se ti trovi obbligato a difenderti.

1) ghigliottina

Se è vero che la maggior parte dei combattimenti, sia in gabbia che per strada, alla fine andrà a terra, è anche vero che una percentuale ancora più alta di ingaggi inizia dai piedi. È qui che entra in gioco la nostra prima finalizzazione.

Spesso liquidata come una "mossa da uomo forte", la ghigliottina spesso viene fraintesa. Solo perché può essere utilizzato efficacemente anche dai grappler inesperti non significa che i più esperti debbano rinunciarvi. Il Guillotine è una presa incredibilmente potente che ha visto un successo diffuso nelle MMA, nel Jiu-Jitsu brasiliano e nelle situazioni di autodifesa. Questo successo non è dovuto a un vantaggio dimensionale in chi lo implementa, ma piuttosto a una conoscenza fondamentale della meccanica della presa.

A causa della crescente popolarità delle MMA, sta diventando sempre più probabile che se devi essere attaccato per strada, il tuo assalitore ha familiarità con gli aspetti di lotta del combattimento. Se cercheranno di abbatterti, dovrai essere preparato. Ecco perché la ghigliottina è così importante. Se qualcuno sta tentando di attaccare con un takedown scadente a doppia, o singola, gamba, quindi portando vistosamente la testa avanti, sei nella posizione perfetta per avviare una ghigliottina e terminare rapidamente il combattimento. Va notato che la ghigliottina non richiede di ricadere nella tua guardia. Può essere applicato stando in piedi, mantenendo il combattimento sui piedi e lontano dalla schiena. Ricorda, anche se può sembrare che sia efficace solo se viene applicato da un individuo più grande e più forte, ma non è così applicando la giusta pressione anche una ragazza può sottomettere un energumeno.

2) Blocco spalla americana

Mentre l'antico adagio del Jiu-Jitsu brasiliano di "posizione prima della sottomissione" suona vero nella pura competizione di grappling, è ancora più importante in una situazione di autodifesa. Mentre imparerai come difenderti adeguatamente nel corso del tuo allenamento BJJ, ciò non significa che dovresti usare un gran numero di tecniche. Se ottieni una posizione dominante come il mount o il side control, dovresti fare tutto ciò che è in tuo potere per rimanere in quella posizione, specialmente se ti trovi in ​​una situazione di autodifesa. Questo è il motivo per cui il blocco della spalla Americana è nella nostra lista di finalizzazioni per l'autodifesa.

Sebbene ci siano molte buone opzioni di sottomissione dalla posizione di monta o di controllo laterale, le migliori sono quelle che non ti costringono a sacrificare la posizione dominante nel perseguimento della presa, come l'Americana. L'Americana, complementare alla Kimura, viene implementata bloccando il polso dell'aggressore a terra e infilando l'altra mano dietro il bicipite dell'avversario, afferrando il proprio polso. Da qui è possibile applicare una torsione sulla spalla, costringendo la vittima a sottomettersi. In nessun momento questa sottomissione richiede di abbandonare la prima posizione o addirittura di smontare. In questo modo, se il tentativo di sottomissione fallisce, sei ancora nella tanto ambita posizione dominante, che ti consente di lanciare colpi, provare un'altra sottomissione o semplicemente tenere fermo l'attaccante e attendere l'assistenza.

3) Armbar

Quando si tratta di autodifesa, non c'è presa di sottomissione più versatile dell'armbar. Mentre c'è la tendenza a ignorare le mosse "di base" nel Jiu-Jitsu brasiliano come preziose solo per i principianti, l'armbar è la prova che questo pensiero non potrebbe essere più lontano dalla verità. Estremamente diffuso sia nella pura competizione di BJJ che di MMA, l'armbar ha applicazioni pratiche che si estendono ben oltre il regno sportivo e nell'ambito dell'autodifesa.

Ci sono due situazioni in cui un armbar potrebbe essere applicato mentre ti difendi, sia quando sei in cima in una posizione di montaggio, sia sulla schiena in guardia, posizione in cui si trova una donna aggredita. L'applicazione dell'armbar da entrambe le posizioni dovrebbe essere praticata vigorosamente poiché sono meccanicamente differenziali.

Dalla posizione della monta, l'armbar entrerà in gioco quando il cattivo estende entrambe le braccia nel tentativo di "spingere" lontano da lui. Poiché l'obiettivo di un armbar è raddrizzare il braccio dell'aggressore e quindi iperestenderlo, per loro estendere volontariamente il braccio è un dono. È importante notare che in questo scenario l'armbar non deve essere perseguito immediatamente.

Il secondo scenario in cui un armbar sarebbe efficace e necessario è quando sei sulla schiena con un aggressore sopra di te e iniziano a raggiungere le braccia verso la tua testa. Ci sono alcuni motivi per cui lo farebbero, tutti nefasti. Probabilmente stanno tentando di misurare gli occhi, tenerti nel tentativo di sferrare colpi o avvolgerti le mani intorno al collo nel tentativo di strangolarti. Come affermato in precedenza, una volta che l'aggressore ha esteso il braccio, questo è il momento perfetto per iniziare un tentativo di armbar. In questa situazione, l'aggressore sta tentando di infliggere danni o strangolarti, quindi è imperativo muoversi rapidamente, contrattaccando con un armbar per proteggersi.

Il pensiero di una situazione di autodifesa nel mondo reale può essere una cosa spaventosa. Mentre l'aspetto sportivo del Jiu-Jitsu brasiliano è spettacolarmente divertente, è importante ricordare perché l'arte esiste in primo luogo, come metodo per difendersi da un attacco. Imparando e perfezionando queste tre sottomissioni, avrai preso le misure necessarie per prepararti allo scenario peggiore, uno scontro nel mondo reale con un attaccante.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti